Articoli marcati con tag ‘blog’

Quando si conclude un anno…

martedì, 27 dicembre 2011

Anche questo 2011 sta per concludersi… dopo il consueto tour de force natalizio, tra pranzi, cenoni, degustazioni di amari di ogni tipo e nottate a far bisboccia e giochi con le carte ci aspetta ora qualche giorno per riprendere fiato prima del bis, che si terrà a capodanno.

Le festività sono un ottima occasione (ovviamente se ne avete la possibilità) per cambiare un pò il solito ritmo quotidiano, ritrovarsi con amici e parenti, rilassarsi un pò staccando per qualche giorno dal lavoro/dallo studio, dedicare qualche ora alle proprie passioni…

L’occasione è utile anche per fare un parziale bilancio di quest’anno (limitatamente al blog)… anche se tra gli articoli che ho scritto ce ne sono alcuni che secondo me meritavano un successo maggiore (tipo questo) la classifica dei cinque articoli più letti dal primo di gennaio, postepay a parte, è tutta dedicata a tematiche collegate alla sicurezza informatica.

  1. Postepay Scaduta? Ecco le istruzioni per rinnovarla.
  2. Tutti i codici segreti per Samsung Galaxy Gio
  3. Poste Italiane spiega come rinnovare la carta Postepay
  4. Il vostro computer è al sicuro con la password di accesso?
  5. Leggere le conversazioni chat di Facebook

L’articolo sui codici segreti per il Galaxy Gio si aggiudica la palma del più letto del 2011. Davvero un ottimo risultato se considerate che è stato pubblicato meno di due mesi fa.

Quanto a voi, miei lettori, che seguite i miei sparuti interventi, auguro un buon prosegumento di festività ed un felice 2012.

Transistor a 45nm

sabato, 30 settembre 2006

E’ annuncio di pochi giorni fa da parte di Intel la messa in produzione, per la seconda metà del 2007, di processori realizzati con tecnologia a 45nm.

Tralasciando il fatto che, nonostante ogni anno si dica di essere giunti ai limiti tecnologici che contraddicono la legge di Moore, c’è sempre qualche produttore che smentisce questa ipotesi…

In questi giorni (o forse è meglio dire mesi) sto preparando un esame dal nome “Sistemi micro e nano elettronici“, il cui programma comprende, tra molte altre cose di dubbia utilità per un futuro ingegnere informatico, una sezione dedicata ai processi produttivi per le memorie RAM.

Le dispense parlano, per le dimensioni degli ultimi ritrovati tecnologici, di dispositivi a 250nm. Ed il corso è stato tenuto per la prima volta l’anno scorso, quando le dimensioni tipiche erano di 65nm. Mi chiedo allora: perchè ci fanno studiare dettagliatamente cose vecchie?

Anche io ho un blog!

domenica, 24 settembre 2006

Ebbene si, cari amici e nemici, anch’io ho un blog ora! A dir la verità non so quanto durerà questa specie di esperimento (sarebbe meglio dire capriccio)… probabilmente mi stancherò subito, oppure potrà capitare che la cosa mi appassionerà e la porterò avanti appassionandomi.

Ditemi “in bocca al lupo”, ne avrò bisogno…